Crisi D'ImpresaRisoluzione del concordato preventivo – Non sussiste obbligo di restituzione di quanto riscosso

11 Luglio 20170

La Prima Sezione della Suprema Corte di Cassazione con la sentenza n. 508/2016 ha precisato che iIn caso di risoluzione del concordato preventivo e di conseguente dichiarazione di fallimento, si applica analogicamente l’art. 140, comma 3, l.fall., in tema di concordato fallimentare. Pertanto i creditori anteriori alla riapertura della procedura fallimentare sono esonerati dalla restituzione di quanto hanno riscosso in base al concordato risolto o annullato, sempre che si tratti di riscossioni valide ed efficaci e non di riscossioni cui essi non avevano diritto.

Lascia un Commento

La tua email non verrà pubblicata I campi obbligatori sono contrassegnati con *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

https://www.riccardilex.com/wp-content/uploads/2020/06/logo-riccardi-black_8b33560387d776e8612503216e308f83.png

Follow us:

+39 02 94758450
info@riccardilex.com

• STUDIO LEGALE RICCARDI •
Codice fiscale e Partita IVA: 05532071213 • Polizza RC Professionale AIG Europe S.A. n. ICNF000001.069593
• www.riccardilex.com • info@riccardilex.com • studio@pec.riccardilex.com