Diritto BancarioCarta di credito: responsabile dell’uso fraudolento chi non la custodisce con diligenza

18 Settembre 20160

Con la recentissima sentenza n. 6751 del 7 aprile 2016 la Suprema Corte di Cassazione ha statuito che costituisce grave inadempimento alle obbligazioni contrattuali assunte, il comportamento del titolare di una carta di credito prepagata il quale, recatosi in palestra per esercitarvi attività sportiva, ometta non solo di custodirla con diligenza, tanto da subirne il furto, ma anche di verificarne successivamente il perdurante possesso, tanto da accorgersi del furto medesimo solo nella giornata successiva, non avvisando in tal modo la banca emittente dell’avvenuta perdita di possesso.

avv. Edgardo Riccardi

Lascia un Commento

La tua email non verrà pubblicata I campi obbligatori sono contrassegnati con *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

https://www.riccardilex.com/wp-content/uploads/2020/06/logo-riccardi-black_8b33560387d776e8612503216e308f83.png

Follow us:

+39 02 94758450
info@riccardilex.com

• STUDIO LEGALE RICCARDI •
Codice fiscale e Partita IVA: 05532071213 • Polizza RC Professionale AIG Europe S.A. n. ICNF000001.069593
• www.riccardilex.com • info@riccardilex.com • studio@pec.riccardilex.com