HomeAuthorPotenza Pietro, Autore presso Studio Legale Riccardi

È revocabile l’ordinanza cautelare di cancellazione della segnalazione a sofferenza presso la Centrale Rischi Finanziari della Banca d’Italia, disposta ex art. 700 c.p.c., qualora il reclamante depositi per la prima volta la documentazione giustificativa dell’esistenza e dell’esigibilità del credito in sofferenza nel giudizio di reclamo. Infatti, per quanto ciò comporti un aggravio a carico della...

Con l’apertura del conto corrente «a delega disgiunta» ciascun intestatario assume il rischio per l’altrui operato, sicché in relazione ad ogni operazione intrapresa opera il principio di solidarietà di cui agli artt. 1854 e 1292 c.c.. La solidarietà passiva, che in tal modo connota il conto corrente bancario, consente alla banca di richiedere il pagamento...

In Gazzetta Ufficiale le modifiche alle disposizioni Banca d’Italia sulla trasparenza Pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 195 del 22 agosto 2017 il Provvedimento Banca d’Italia 3 agosto 2017 recante integrazioni e modifiche alle disposizioni in materia di “Trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari. Correttezza delle relazioni tra intermediari e clienti”, adottate con...

Il titolo cambiario invalido, o comunque privo dell’efficacia sua propria, può essere fatto valere come chirografo contenente una promessa unilaterale di pagamento, non solo dal prenditore contro l’emittente ma anche dal giratario contro il proprio girante, e, nei rapporti interni tra questi ultimi, anche quando il beneficiario non sia stato indicato nel titolo. L’utilizzo della...

La riconduzione del quorum assembleare alla previsione legale non giustifica il recesso del socio La Cassazione civile, con la sentenza n. 13875/2017, ha chiarito che la delibera assembleare che riconduca il quorum delle assemblee straordinarie alle previsioni legali non costituisce motivo legittimo di recesso ai sensi dell’art. 2437, lettera g), c.c. in quanto il socio...

Il socio di una società di capitali ha legittimazione a proporre reclamo avverso la sentenza dichiarativa di fallimento. La Suprema corte ha ribadito, infatti, che nell’ampia dizione dell’art. 18 L.F., risulta legittimato ad impugnare la dichiarazione di fallimento “qualunque interessato” e, perciò, ogni soggetto che ne abbia ricevuto o possa riceverne un pregiudizio specifico, di...

L’inclusione della commissione massimo scoperto nella verifica dell’usura al vaglio delle Sezioni unite. La prima sezione civile della Cassazione civile, con l’ordinanza interlocutoria n. 15188/2017, ha rimesso alle Sezioni unite la questione di massima importanza, oggetto di contrasto all’interno della sezione, relativa all’inclusione o meno della c.m.s. nella verifica dell’usurarietà del tasso applicato. La commissione...

https://www.riccardilex.com/wp-content/uploads/2020/06/logo-riccardi-black_8b33560387d776e8612503216e308f83.png

Follow us:

+39 02 94758450
info@riccardilex.com

• STUDIO LEGALE RICCARDI •
Codice fiscale e Partita IVA: 05532071213 • Polizza RC Professionale AIG Europe S.A. n. ICNF000001.069593
• www.riccardilex.com • info@riccardilex.com • studio@pec.riccardilex.com