Diritto BancarioÈ valida la notificazione effettuata presso filiali o succursali della banca

18 Ottobre 20170

La Corte di Cassazione ha colto l’occasione, con la pronuncia in oggetto, per statuire la piena validità ed efficacia della notificazione effettuata non presso la sede legale della banca, bensì presso filiali e/o succursali della stessa, anche se generalmente prive di personalità giuridica. Da un lato, infatti, la loro attività deve essere imputata, ex art. 1, lett e), TUB, all’istituto di credito, di cui costituiscono un’articolazione periferica, pur senza assurgere a centro autonomo di imputazione dei rapporti giuridici; dall’altro, dal momento che, generalmente, i dirigenti ad esse preposti hanno la qualità di institore ex art. 2203 cc, non si può che derivarne la loro legittimazione attiva e passiva in giudizio in nome della banca preponente, con imputazione a quest’ultima dell’attività giudiziaria da essi svolta. Di qui la legittimità della notificazione effettuata dal cliente nella filiale presso cui intratteneva il rapporto di conto corrente e alla quale, quindi, faceva capo l’esercizio dei diritti scaturenti dalla convenzione di assegno (cfr Cass. 20425/2008).

Cassazione Civile, Sez. I, 26 gennaio 2016

dott. Pietro Potenza

Lascia un Commento

La tua email non verrà pubblicata I campi obbligatori sono contrassegnati con *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

https://www.riccardilex.com/wp-content/uploads/2020/06/logo-riccardi-black_8b33560387d776e8612503216e308f83.png

Follow us:

+39 02 94758450
info@riccardilex.com

• STUDIO LEGALE RICCARDI •
Codice fiscale e Partita IVA: 05532071213 • Polizza RC Professionale AIG Europe S.A. n. ICNF000001.069593
• www.riccardilex.com • info@riccardilex.com • studio@pec.riccardilex.com