Diritto BancarioDivieto di anatocismo dal 1° gennaio 2014

11 Settembre 20150

Il Tribunale di Milano, Sez. feriale, con ordinanza dell’08/08/2015, in sede di reclamo, ha confermato il divieto di anatocismo successivamente al 1° gennaio 2014.

Il Tribunale meneghino ha precisato che la modifica dell’art. 120 2° comma TUB, modificato dall’art.1 comma 629 della L. n.147/2013, ha reintrodotto espressamente il divieto di anatocismo in materia bancaria, come emerge dall’interpretazione letterale dell’espressione “gli interessi periodicamente capitalizzati non possono produrre interessi ulteriori”, in collegamento col successivo periodo che impone di calcolare gli interessi esclusivamente sulla sorte capitale. Né l’efficacia del divieto di anatocismo sancito dall’art. 120 TUB è  subordinata all’approvazione della deliberazione del CICR.

 

avv. Edgardo Riccardi

Lascia un Commento

La tua email non verrà pubblicata I campi obbligatori sono contrassegnati con *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

https://www.riccardilex.com/wp-content/uploads/2020/06/logo-riccardi-black_8b33560387d776e8612503216e308f83.png

Follow us:

+39 02 94758450
info@riccardilex.com

• STUDIO LEGALE RICCARDI •
Codice fiscale e Partita IVA: 05532071213 • Polizza RC Professionale AIG Europe S.A. n. ICNF000001.069593
• www.riccardilex.com • info@riccardilex.com • studio@pec.riccardilex.com