ApprofondimentiCrisi D'ImpresaOpposizione allo stato passivo

12 Aprile 20210

L’omessa produzione in giudizio di copia dello stato passivo non rende l’opposizione improcedibile

 

In tema di opposizione allo stato passivo, non incorre nella sanzione dell’improcedibilità il creditore opponente che abbia omesso di produrre copia autentica dello stato passivo formato dal giudice delegato.

I giudici di legittimità, con la sentenza in commento, hanno chiarito che nel giudizio di opposizione allo stato passivo, non trovando applicazione l‘art. 347, comma 2, c.p.c., previsto solo per l’appello e potendo, comunque, il tribunale accedere direttamente al fascicolo di cui all’art. 90 l. fall. per conoscere il contenuto del provvedimento impugnato, non si realizza alcuna improcedibilità nell’ipotesi di omissione della produzione giudiziale dello stato passivo.

Cassazione civile sez. VI, 07/04/2021, n.9339

 

View Fullscreen

Lascia un Commento

La tua email non verrà pubblicata I campi obbligatori sono contrassegnati con *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

https://www.riccardilex.com/wp-content/uploads/2020/06/logo-riccardi-black_8b33560387d776e8612503216e308f83.png

Follow us:

+39 02 94758450
info@riccardilex.com

• STUDIO LEGALE RICCARDI •
Codice fiscale e Partita IVA: 05532071213 • Polizza RC Professionale AIG Europe S.A. n. ICNF000001.069593
• www.riccardilex.com • info@riccardilex.com • studio@pec.riccardilex.com