ApprofondimentiDiritto BancarioConto cointestato e morte di uno dei cointestatari

2 Aprile 20210

Conto cointestato e morte di uno dei cointestatari

 

È obbligo della banca permettere al singolo cointestatario di disporre pienamente delle somme depositate anche dopo la morte dell’altro titolare del rapporto.

Chiariscono i giudici di legittimità che c’è uno specifico obbligo della banca, scaturente dalla disciplina del contratto bancario, che è quello di permettere al singolo cointestatario, anche dopo la morte dell’altro titolare del rapporto, di poter pienamente disporre delle somme depositate, ferma restando la necessità di dover verificare la correttezza di tale attività nell’ambito dei rapporti interni tra colui che abbia prelevato e gli eredi del cointestatario deceduto. Pertanto, l’adempimento della banca di aver corrisposto all’altro contitolare la totalità delle somme la libera verso gli eredi del contitolare (conf. Cass. n. 12385/2014).

Cassazione civile sez. II, 19/03/2021, (ud. 13/01/2021, dep. 19/03/2021), n.7862

View Fullscreen

Lascia un Commento

La tua email non verrà pubblicata I campi obbligatori sono contrassegnati con *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

https://www.riccardilex.com/wp-content/uploads/2020/06/logo-riccardi-black_8b33560387d776e8612503216e308f83.png

Follow us:

+39 02 94758450
info@riccardilex.com

• STUDIO LEGALE RICCARDI •
Codice fiscale e Partita IVA: 05532071213 • Polizza RC Professionale AIG Europe S.A. n. ICNF000001.069593
• www.riccardilex.com • info@riccardilex.com • studio@pec.riccardilex.com