ApprofondimentiCrisi D'ImpresaFallimento e opposizione a decreto ingiuntivo

24 Febbraio 20210

Fallimento e opposizione a decreto ingiuntivo

 

Nell’opposizione a decreto ingiuntivo, in caso di interruzione del processo per intervenuto fallimento dell’opponente, il decreto ingiuntivo rimane inopponibile alla massa, ragion per cui è interesse e onere del debitore fallito riassumere il processo nei confronti del creditore opposto, onde evitare che il provvedimento monitorio consegua la definitiva esecutorietà per mancata o intempestiva riassunzione, divenendo opponibile nei suoi confronti una volta che sia tornato “in bonis”.

Nella fattispecie esaminata la S.C. ha cassato con rinvio la sentenza della corte d’appello di conferma della pronuncia di primo grado che aveva dichiarato inammissibile l’opposizione a decreto ingiuntivo riassunta dal debitore dichiarato fallito.

Cassazione civile sez. I, 13/10/2020, n.22047

View Fullscreen

Lascia un Commento

La tua email non verrà pubblicata I campi obbligatori sono contrassegnati con *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

https://www.riccardilex.com/wp-content/uploads/2020/06/logo-riccardi-black_8b33560387d776e8612503216e308f83.png

Follow us:

+39 02 94758450
info@riccardilex.com

• STUDIO LEGALE RICCARDI •
Codice fiscale e Partita IVA: 05532071213 • Polizza RC Professionale AIG Europe S.A. n. ICNF000001.069593
• www.riccardilex.com • info@riccardilex.com • studio@pec.riccardilex.com