ApprofondimentiDiritto CommercialeResponsabilità dei sindaci e nesso di causalità

16 Dicembre 20200

Responsabilità dei sindaci e nesso di causalità

I giudici di legittimità con una recentissima pronuncia (Sez. I, ordinanza n.28357/2020) ribadiscono che, ai fini della configurabilità della responsabilità dei sindaci, non basta la commissione di fatti illeciti da parte degli amministratori essendo necessario che chi agisca contro i sindaci fornisca la prova di tutti gli elementi costitutivi della fattispecie, ivi compreso il nesso di causalità tra l’omessa vigilanza e la causa del danno.

Sostanzialmente la Cassazione ribadisce quanto già affermato in precedenza (vedasi per tutte Cassazione civile, Sez. I, 12 luglio 2019 n.18770), e cioè che, ai fini della configurabilità della responsabilità dei sindaci (ex art. 2407 c.c.) per fatto proprio omissivo debba sempre essere compiuto quel fondamentale ed imprescindibile giudizio ipotetico controfattuale, ai fini della sussistenza del cosiddetto nesso causale tra la condotta inerte antidoverosa dei sindaci e l’illecito perpetrato dagli amministratori, al fine di verificare se l’attivazione dei poteri sindacali avrebbe ragionevolmente evitato l’illecito.

Lascia un Commento

La tua email non verrà pubblicata I campi obbligatori sono contrassegnati con *

This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.

https://www.riccardilex.com/wp-content/uploads/2020/06/logo-riccardi-black_8b33560387d776e8612503216e308f83.png

Follow us:

+39 02 94758450
info@riccardilex.com

• STUDIO LEGALE RICCARDI •
Codice fiscale e Partita IVA: 05532071213 • Polizza RC Professionale AIG Europe S.A. n. ICNF000001.069593
• www.riccardilex.com • info@riccardilex.com • studio@pec.riccardilex.com